News

Sconto in fattura e cessione del credito- errore nella guida dell’Agenzia

Buongiorno

Segnalo come il sito web per raccogliere le comunicazioni dei clienti all’Agenzia dell’Entrate sia stato aperto il 16 ottobre ma la relativa guida non spieghi un passaggio che è stato aggiunto: la scelta tra “cessione” e “sconto”.

Tale scelta è obbligatoria ma, come detto, non è spiegata la differenza tra le due possibilità.

Sono pertanto possibili errori da parte dei clienti e dei loro intermediari…con possibili ripercussioni sulla futura disponibilità del credito sul cassetto fiscale degli installatori.

Si noti che l’Agenza prevede la possibilità di annullare la comunicazione ma non la sua modifica.

Colgo inoltre l’occasione per evidenziare come si moltiplicano le segnalazioni di installatori che ricevono proposte di “un aiuto” per aumentare il fatturato da parte di soggetti che si propongono di rilevare il loro eventuale credito …ma propongono veri e propri contratti di fidelizzazione pluriennale con ricarichi che, a conti fatti, arrivano fino al 40% sul prezzo d’acquisto del materiale e contemplano penali per il mancato raggiungimento degli obbiettivi di fatturazione.

Il nostro consiglio è di leggere attentamente tali proposte di “un aiuto” che di fatto impedirebbero all’installatore di scegliere i fornitori e, soprattutto, lo costringerebbero a riversare, a sua volta, tali ricarichi sul preventivo finale al cliente con il rischio di non risultare competitivi .

In tal caso vale la pena ricordare che, per chi fosse nelle condizioni di farlo…e volesse farlo, per finanziare le richieste di sconto in fattura costerebbe molto meno chiedere direttamente un prestito bancario di liquidità .

Un saluto

Daniele Vecchi